UN'ANIMA IN VIAGGIO

Poche settimane fa è uscito un libro di un autore che conosco personalmente
perché abitiamo nello stesso paese ed è stato, per anni, stimato medico specializzato in ortopedia dell'ospedale di Malcesine.
Nella realtà si chiama Salvatore Ragusa ma ha scritto il libro con lo pseudonimo di Salvalago.  

Ho letto UN'ANIMA IN VIAGGIO tutto d'un fiato e presto lo leggerò nuovamente perché l'argomento è molto interessante ed il dr Ragusa l'ha trattato con rispetto e cura. Non nego che sia stata una piacevolissima sorpresa, il testo è scorrevole, la prosa fluida ma ricercata e la storia è veramente intrigante. 
Spesso non riuscivo abbandonare la lettura perché ero troppo curiosa di capire e sapere cosa sarebbe accaduto.

Visto che conosco personalmente il dr Ragusa ho pensato di fargli qualche domanda cui lui ha risposto in maniera simpatica ed affabile.

C'è un'immagine nella tua memoria che ricollega al momento in cui ha deciso di voler scrivere?
Non è un'immagine che associo alla mia decisione di scrivere ma una lettura. Al ritorno dalla mia terza esperienza sudamericana con l’Ayahuasca mi capitò di leggere “Cuore di tenebra” di Joseph Conrad che mi colpì molto e il racconto del protagonista e testimone degli eventi mi suscitò il desiderio di raccontare a mia volta ciò che avevo vissuto in particolari esperienze della mia vita.

Qual è i tuo pubblico ideale?
Chiunque, a prescindere dall’età sia curioso e libero da pregiudizi.

Avevi abitudini o usavi compiere gesti scaramantici durante la stesura del libro?
Scrivevo la sera e mi obbligavo a non alzarmi dalla sedia finché non avessi completato la parte della storia che avevo prima concepito.

Quali autori ti hanno formato maggiormente e come sei arrivato a loro?
Oltre allo stesso J.Conrad direi Gabriel Garcia Marquez, Pablo Neruda e Carlos Castaneda di cui ho letto ogni cosa. Non sono arrivato io a loro ma loro a me, al momento giusto.

E per finire, un gioco: se tu potessi scegliere solo tre libri da consigliare, quali sarebbero?
”Cuore di tenebra” di J.Conrad, “Cent’anni di solitudine” di Garcia Marquez e “L’arte di sognare” di Carlos Castaneda.

"Un'anima in viaggio è il racconto di un'esperienza di vita unica e intensa, in cui si intrecciano fatti che appartengono all’ordinario con eventi che invece rimandano a una dimensione spirituale straordinaria. A seguito di una serie di viaggi in Perù e in Brasile, nei quali ha modo di partecipare a delle potenti cerimonie sciamaniche, l'autore sperimenta il risveglio di una forza sconosciuta che in un percorso sempre più coinvolgente lo porta a raggiungere uno stato di consapevolezza profonda. Una volta superata la paura dell'ignoto e liberatosi dei condizionamenti imposti dalla società si apre a un crescendo di bellezza e di meraviglia, ed entra in contatto con la forma più pura di energia, quella che connette tutte le cose e le persone in ogni angolo della Terra. Il testo è una specie di “confessione” narrata dall'autore alla sua amata nipote, ed è dedicato a chiunque abbia la curiosità di andare oltre la materialità dell'esistenza, per avvicinarsi a un nuovo modo di percepire se stessi e il mondo che li circonda."
.
Il libro è in vendita presso il nostro Store, oppure è possibile ordinarlo online cliccando sull'immagine qui sotto.
UN'ANIMA IN VIAGGIO
Esaurito

SALVATORE RAGUSA

UN'ANIMA IN VIAGGIO

€14,90

Lascia un commento

Tutti i commenti vengono moderati prima della pubblicazione.